DANTEDÍ… pinto!

Viaggio attraverso i ritratti del Sommo Poeta in pittura e scultura: curiosità, aneddoti e iconografia a cura dello storico dell'arte Filippo Melli.

  • 14.05.2021
Biblioteca Mario Luzi – Comune di Firenze, Biblioteche Comunali Fiorentine

La grandezza di Dante s’impose così velocemente e in modo così forte, da indurre nei contemporanei fin da subito un forte interesse anche sul suo aspetto fisico.

Ma il volto di Dante dipinto dai pittori e dai miniatori, fin dall’inizio si basò sui ricordi scritti, poiché nessuno ne aveva fatto un ritratto mentre era ancora in vita.

La descrizione determinante di come fosse fatto l’Alighieri si deve al suo primo grande cultore, Giovanni Boccaccio, che raccolse la descrizione del suo aspetto fisico dalla viva voce di chi lo aveva conosciuto nei suoi ultimi anni a Ravenna.

Lo storico dell’arte Filippo Melli ripercorre la storia delle raffigurazioni di Dante attraverso i dipinti più importanti, soprattutto a Firenze, dai primi ritratti alla fervida stagione ottocentesca.

Quando

Venerdì 14 maggio 2021, alle ore 18

Come

Diretta streaming dalla Biblioteca Mario Luzi su Piattaforma Zoom [link sotto]

Nei giorni successivi alla diretta, la registrazione sarà disponibile sul canale YouTube della Biblioteca delle Oblate

Informazioni e contatti

Biblioteca Mario Luzi, Via Ugo Schiff, 8, Firenze

letizia.cecchini@comune.fi.it

Tel 055 669229

sara.lozzi@comune.fi.it

eventi@oblate@comune.fi.it

Dove trovarci

Biblioteca Mario Luzi, Via Ugo Schiff, 8, Firenze

Biblioteca Mario Luzi, Via Ugo Schiff, 8, Firenze

Via Ugo Schiff, 8, Firenze, FI, Italia