Quaestio De Aqua et Terra

Incontro che ripercorre brevemente le varie soluzioni adottate dai filosofi naturali medievali e rinascimentali, tra cui quella dantesca, alla "Questio" e rivela la soluzione di un enigma per noi astruso, oggi finalmente risolto.

Date da definire

a cura di Sistema Museale di Ateneo – Università di Firenze

Nel 1320 Dante affrontò pubblicamente una questione di filosofia naturale “intorno al luogo e alla figura, o forma, dei due elementi, cioè l’acqua e la terra”.

In un cosmo geocentrico, i quattro elementi terra-acqua-aria-fuoco della cosmologia aristotelica si trovano al centro, ma sono i due più pesanti a contendersi il ruolo di “centro dell’universo”: coincide col centro della sfera delle acque o con quello della sfera terrestre? E che rapporto geometrico c’è tra i due globi?

La posizione assunta da Dante su un argomento controverso e molto dibattuto nell’alto medioevo è giunta a noi con un testo pubblicato nel 1508, intitolato appunto “Quaestio de Aqua et Terra”.

L’incontro ripercorre brevemente le varie soluzioni adottate dai filosofi naturali medievali e rinascimentali alla “Questio” e rivela la soluzione di un enigma per noi astruso, oggi finalmente risolto.

A cura del Museo di Geologia e Paleontologia

Quando

Novembre 2021. Data da definire, quella selezionata è indicativa

Dove

Sul canale Youtube del Sistema Museale di Ateneo [link sotto]

Info

Relatori e titoli degli interventi da definire

Informazioni e contatti

Università degli Studi di Firenze, Sistema Museale di Ateneo,

www.sma.unifi.it

Public.engagement@adm.unifi.it